18 Giugno, 2024

Approvato definitivamente il 2 luglio scorso il ddl "Disposizioni in materia di sicurezza pubblica" che contiene anche molte norme di revisione del codice della strada. Tra cui,  il giro di vite per gli autisti che in servizio verranno trovati sotto l’effetto di droghe, il divieto dell’emissione della patente di guida ai delinquenti abituali, professionali o per tendenza e l’aumento del 30% delle sanzioni per le infrazioni commesse dalle 22 alle 7 di mattina. 

Vai alla barra degli strumenti