14 Aprile, 2024
Idrogeno, un nuovo report di H2IT analizza scenario e stato dell’arte nella mobilità. Le proposte dell’Associazione per realizzare gli obiettivi UE.

In occasione di Key Energy, la fiera di riferimento per il mercato delle energie rinnovabili, H2IT – Associazione italiana idrogeno – ha divulgato il report “Sviluppo di Stazioni di rifornimento idrogeno – Barriere normative e scenari di implementazione”. Al suo interno un’analisi strutturata delle normative europee ed italiane e le proposte che possono aiutare lo sviluppo della mobilità a idrogeno in ambito stradale, ferroviario e portuale. Nel PNRR sono stati stanziati 530 milioni di euro, che per essere massimizzati, necessitano di un quadro normativo abilitante ed una strategia chiara e condivisa anche con le aziende della filiera, che arrivi al 2026. Dalla revisione delle normative all’adeguamento ai Paesi europei più all’avanguardia, fino al posizionamento strategico delle aree di rifornimento: tutte le proposte di H2IT per preparare l’Italia alla mobilità idrogeno.

Qui la versione integrale del rapporto.

Vai alla barra degli strumenti