23 Luglio, 2024
Agenzia Mobilità Piemontese: presentazione consultazioni per nuovi affidamenti

L’Agenzia della Mobilità Piemontese presenta le procedure di consultazione per l’affidamento della concessione dei servizi di trasporto pubblico locale nei 4 bacini territoriali di trasporto piemontesi.

I servizi di trasporto pubblico locale oggetto dei nuovi affidamenti sono oggi regolati da 17 contratti di servizio e 35 accordi di programma.

Le procedure di consultazione coinvolgeranno Enti consorziati ed enti locali, stakeholder, operatori economici, mobility manager e target specifici per ogni territorio, in questa prima fase sarà presentata la visione strategica e indagati l’oggetto dei servizi, i lotti di affidamento, le esigenze di mobilità in ogni territorio e le caratteristiche del servizio da affidare.

Le procedure di consultazione puntano a raccogliere informazioni, delineare criticità, individuare priorità di intervento e si svolgeranno secondo modalità dal vivo, on-line e ibride.

Il primo appuntamento è fissato per giovedì 27 giugno alle ore 10, on line, e coinvolge tutti gli stakeholder di tutti i bacini.

“Le consultazioni rappresentano uno dei massimi momenti di condivisione e partecipazione che ci consentono di delineare assieme il futuro della mobilità nella nostra regione, nei nostri comuni – ha dichiarato Cristina Bargero, Presidente dell’Agenzia della Mobilità Piemontese -. Sono state progettate per essere inclusive e trasparenti, coinvolgono tutti i portatori di interesse, dagli Enti consorziati, ai comuni, agli operatori fino alle associazioni, con l’obiettivo di garantire che le esigenze di mobilità di ogni territorio siano comprese e affrontate con soluzioni efficaci e di qualità.”

Le consultazioni sono aperte ai soggetti portatori di interesse che faranno richiesta di partecipazione entro le ore 10:00 del 26/06/2024, secondo le modalità riportate sul sito dell’Agenzia all’indirizzo: https://mtm.torino.it/it/riattivazione-delle-procedure-di-consultazione/

Dopo i primi due incontri di presentazione, saranno avviate consultazioni specifiche, una per ogni bacino.

Fonte : FERPRESS

Vai alla barra degli strumenti