23 Maggio, 2024
Al via il bonus trasporti: le domande a partire da oggi

Lunedì 17 aprile – Dalle ore 8 di questa mattina è attiva la piattaforma digitale per accedere al bonus trasporti 2023, il beneficio per studenti, lavoratori, pensionati e cittadini con un reddito complessivo nel 2022 non superiore a 20.000 euro.

Una nota del ministero del Lavoro informa che la domanda potrà essere inviata accedendo su bonustrasporti.lavoro.gov.it con Spid o Carta di identità elettronica (Cie) e permetterà di ricevere un contributo fino a 60 euro valido per l’acquisto di un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia. Sono cento i milioni di euro a disposizione.

Si potrà fare domanda online del beneficio per sé stessi o per un minore del quale si ha la potestà o la rappresentanza. Ciascun beneficiario potrà chiedere un bonus trasporti al mese, entro il 31 dicembre 2023 e fino a esaurimento risorse. Restano esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino», spiega il ministero. È prevista la possibilità di chiedere telematicamente l’agevolazione sulla piattaforma e acquistare l’abbonamento fisicamente in biglietteria in un secondo momento, mostrando, al momento dell’acquisto, il codice ricevuto al termine della procedura. Per ulteriori informazioni è possibile consultare le risposte alle domande più comuni nelle faq dell’Ufficio relazione con il pubblico Urp online.

Il portale dove presentare la domanda è stato aggiornato con le nuove modalità operative dopo il vaglio del decreto attuativo firmato da Mef, Mimit e ministero del Lavoro da parte degli organi di controllo. In particolare il decreto attuativo firmato il 27 marzo da Mef, ministero Lavoro e Mit, è stato essere sottoposto al vaglio della Corte dei Conti che aveva 30 giorni per l’esame.

Vai alla barra degli strumenti