22 Maggio, 2024

15/03/2017 – Il Consiglio di Stato ha dato parere favorevole con osservazioni sul decreto correttivo del testo unico sulle partecipate e, secondo il Consiglio di Stato, il decreto correttivo non dovrebbe limitarsi ad attuare la sentenza della Corte Costituzionale, ma anche introdurre tutte le modifiche necessarie per risolvere incertezze e per far funzionare, nella pratica, le norme originarie. Nel parere infatti si forniscono indicazioni non soltanto sulle norme del correttivo, ma anche sulle norme del testo unico che non vengono modificate dallo schema e che, invece, richiederebbero un intervento alla luce delle incertezze emerse nella prassi, o delle disfunzioni già segnalate dal parere sullo schema originario e ancora attuali.

vai alla pagina

 

Vai alla barra degli strumenti