23 Maggio, 2024

 02/12/2016 – Si segnala una recente sentenza del Consiglio di Stato secondo cui, per il corretto esercizio dell’istituto della revoca nelle procedure di aggiudicazione di appalti pubblici, il ripensamento dell’Amministrazione, per legittimare il provvedimento di ritiro dell’aggiudicazione, deve fondarsi sulla sicura verifica dell’inidoneità della prestazione descritta nella lex specialis a soddisfare le esigenze contrattuali che hanno determinato l’avvio della procedura.

sentenza Consiglio di Stato

 

Vai alla barra degli strumenti